CONSIGLI DALLA CUCINA

Questa rubrica non è un raccoglitore di ricette, di quello ne è già pieno il web, ma piuttosto uno spazio dove i nostri esperti Chef condividono con voi i loro piccoli segreti fondamentali per il raggiungimento dei migliori risultati possibili durante la preparazione delle portate.
Solo dei consigli quindi, ma quello che speriamo è di riuscire a farvi scoprire che anche il vostro miglior piatto può ulteriormente migliorare, proprio come i nostri...perchè in cucina non si finsce mai di imparare!

Abbiamo scelto di darvi la possibilità di scrivere la vostra opinione (commento) pubblica, con il sistema del Blog, in modo di poter approfondire eventuali dettagli o inserire ulteriori miglioramenti parlandone proprio con voi.
Se volete potete anche dare una valutazione al consiglio utilizzando il sistema a Stelle che trovate dentro ogni singolo consiglio.

Ci auguriamo di esservi di aiuto e di potervi far gustare sempre di più la vostra buonissima cucina.


 

Come desalare il Baccalà

Scritto da  10 Aprile 2017 Commenta per primo!
Vota questo articolo
(1 Vota)

Come tutti probabilmente sapete, il Baccalà altro non è che il Merluzzo conservato sotto sale. 

Prima di essere cucinato necessita assolutamente di essere desalato, cerchiamo di capire in modo semplice come fare:

di stare in ammollo per poter togliere il sale in eccesso. Attenzione: se non fate questa operazione con molta probabilità il vostro baccalà risulterà pressoché immangiabile!

Va sottolineato che la salagione (il processo di salatura) del Merluzzo per ottenere il Baccalà è certamente tra i più antichi metodi di conservazione di cibo  ed il grande vantaggio che ne deriva è di avere carni saporite e morbide.

Ci sono varie ideologie su quanto far durare il tempo di bagnatura, ovviamente tempi brevi comporteranno un piatto piuttosto salato… noi de La Cambusa del Capitano vogliamo consigliarvi di prevedere una bagnatura di una nottata, circa 12 ore, a cui far seguire almeno due ampi risciacqui con acqua corrente; se il piatto dovesse risultare da aggiustare è sempre meglio dover procedere con una salatura manuale piuttosto che avere un piatto “da buttare”.

Altro in questa categoria: « Una vellutata davvero...vellutata!

Lascia un commento

Il nostro sito web utilizza cookie per fornire i servizi, in modo tale che sia noi, sia i nostri partner, possiamo ricordarci di te e comprendere i tuoi interessi. Utilizzando il nostro sito web, tu accetti l'utilizzo dei cookie secondo le modalità  descritte nella nostra Cookie Policy.